bonifica1

Nuova norme per il trasporto rifiuti

Sul supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale di mercoledì 13 gennaio 2010, è stato pubblicato il Decreto del Ministro dell’Ambiente 17 dicembre 2009 di istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), che verrà gestito direttamente dal Comando dei Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente, al fine di prevenire e ridurre il fenomeno dei reati ambientali connessi allo smaltimento illecito dei rifiuti.

Il decreto entra in vigore in data odierna (giovedì 14 gennaio 2010) è farà scattare l’operatività del sistema SISTRI dopo 6 mesi, cioè dal 14 luglio 2010 per le imprese che svolgono la raccolta ed il trasporto dei rifiuti speciali, nonché per le aziende e gli enti che effettuano operazioni di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Dette imprese sono tenute ad iscriversi al sistema SISTRI entro 45 giorni da oggi (cioè entro fine febbraio) per poter continuare ad operare regolarmente, versando il contributo previsto per la sede legale e per ciascun autoveicolo adibito al trasporto dei rifiuti.

Successivamente all’iscrizione, dovranno poi dotarsi dei dispositivi elettronici previsti dal sistema, quali una chiavetta USB e di una scatola nera di controllo (black box) da installare a bordo di ciascun autoveicolo al fine di monitorare il percorso effettuato dal medesimo.